Articolo a cura di Saula Giusto

Postato 4 giorni fa su Vino.tv

Il 18 novembre scorso è stata presentato a Roma, alla stampa specializzata, nella splendida cornice di Palazzo Rospigliosi, il Chianti Classico Gran Selezione 2016, la tipologia che risulta essere l’espressione di qualità elevata nell’ambito della denominazione.

Una presentazione di gran pregio ed interesse già solo per la grande qualità dei vini in degustazione e per il racconto di una produzione e di un territorio d’elezione, che ha goduto di un grande up grade di valore grazie alla conduzione di due personaggi del mondo del vino estremamente noti e competenti.

Abbiamo avuto il privilegio di ascoltare Giovanni Manetti, Presidente del Consorzio Vino Chianti Classico, che sa raccontare la storia del Gallo Nero e del Chianti Classico con semplicità ma grande precisione. Manetti sa anche mantenere sempre viva l’attenzione della platea, poiché in grado di trasmettere il proprio grande coinvolgimento e convinzione nel portare avanti, assieme al consorzio tutto, un trend di sempre maggiore qualità.

Il secondo relatore di grande importanza era il noto wine expert, giornalista e scrittore di fama internazionale Ian D’Agata, che si può considerare uno dei maggiori esperti di questo territorio superbo.